Vostra Santità

Nei giorni, quando si appaiono nei mass-media ingiuste accuse contro la persona del cardinale Dominik Duka, l’arcivescovo di Praga, sentiamo un dovere morale di esprimere alla Vostra Santità, il nostro parere, sì diverso. L’Arcivescovo di Praga, il cardinale Dominik Duka, serve la gente con grande amore e equilibrio sia quelli che non sono dello stesso parere, sia il clero oppure i credenti. Il cardinale partecipa alle numerose attività ecumeniche, mantiene buonissimi rapporti con i rappresentanti dell´altre chiese cristiane e con la comunità ebraica. Il cardinale Duka è stato criticato solo da parte della sinistra estrema, cioè la corrente piccolissima nella chiesa ceca. Questo gruppo ha criticato il cardinale p.e. perché ha vietato di organizzare Gay Pride nei luoghi ecclesiali ed ha appoggiato ripetutamente la famiglia costituita dal maschio e femmina. L’happening organizzati contro il cardinale da parte delle cosiddette Cristiane radicalmente femministe facevano parte al massimo di 10 persone. Anche la copertura mediatica di questi happening e stata marginale. Il cardinale Duka e stato mai fauto re delle posizioni estremiste, neanche dei pareri esasperati e sta cercando di comportarsi in pubblico come un mediatore. È ovvio che il prolungamento o meno del mandato dell’arcivescovo di Praga sarà pienamente nella competenza della Vostra Santità. Vogliamo però prendere una posizione nei confronti alla campagna diffamatoria condotta contro il cardinale Duka.

In fede